Locanda del Borgo

Momeliano è un bel borgo affacciato sulle colline della Val Luretta, varrebbe la pena di venire fin qui anche solo per godere dello splendido paesaggio, ma se alla bellezza dei luoghi aggiungiamo la possibilità di gustare un ottimo pranzo all’insegna della buona cucina piacentina, allora il quadro diventa perfetto.

La Locanda del Borgo è una trattoria a conduzione familiare che funge anche da bar per la piccolissima frazione. Il locale non è forse il più bello della nostra provincia, ma non fateci caso: sistematevi vicino a una finestra, godetevi il panorama e ordinate il vostro pranzo o la vostra cena: non resterete delusi!

Ottimi salumi accompagnati da un gnocco fritto leggero come quello di mia suocera, e una giardiniera che sembra fatta da una vera razdora piacentina. Gli anolini sono tra i migliori che si possano gustare, piccoli, equilibrati e accompagnati da un brodo leggero ma saporito. Se venite in autunno, vi consiglio di provare i gnocchi di zucca: sono così buoni che mi sembra di sentirne ancora il sapore mentre scrivo. Tra i secondi abbiamo assaggiato il coniglio alla cacciatora e il ganassino da maiale col purè di patate e come dolce una favolosa e leggerissima torta di mele e cannella servita con gelato, e un’originale versione del salame di cioccolato fatta col fondente e le mandorle.

La scelta dei vini è abbastanza varia, incentrata sulle cantine locali: già che siete in zona, un piccolo tour delle cantine può essere una gran bella idea.

discreto -
buono -
ottimo -
non plus ultra