Osteria della Balera

L’Osteria della Balera rappresenta qualcosa di nuovo nel panorama della ristorazione piacentina, anche se tiene i piedi saldi negli aspetti culturali del passato della città, sia dal punto di vista della ristorazione che del tempo libero. Associa infatti ad un menu profondamente tradizionale molte serate musicali, visto il grande spazio all’aperto di cui dispone. Il locale sorge infatti a ridosso delle mura farnesiane, sul lato nord della città, non lontano dal Grande Fiume, in un locale del Demanio recentemente restaurato con gusto per iniziativa privata.

Il menu è tradizionale con qualche concessione inaspettata. Come antipasti si va dai salumi piacentini col gnocco fritto, alle polpette di verdure, alla torta di patate e altro ancora. Tra i primi non mancano tortelli e pisarei, ma anche tortelli di zucca, tagliolini ai funghi e qualche piatto stagionale. Tra i secondi tagliata, tartare di manzo o di cavallo, polpette di carne.

I dolci sono vari, fatti in casa, e offrono una buona scelta tra torte secche e semifreddi.

La carta dei vini raccoglie una buona scelta di etichette locali e nazionali.

discreto -
buono -
ottimo -
non plus ultra