Ristorante Il Cavallino

Il ristorante il Cavallino si trova sulla strada panoramica del Bagnolo, all’altezza della bella chiesetta di Veano. Un locale storico che recentemente ha cambiato gestione ed è stato rilevato dal sig. Musi, volto noto della ristorazione piacentina. Il locale, essenziale nei suoi arredi, è caratterizzato da una simpatica veranda e da un ampio salone, oltre ad una piccola saletta adibita a bar.

Veniamo accolti direttamente dal padrone di casa che ci fa prontamente, e con estrema gentilezza, accomodare sotto il portico all’ingresso del locale: una meravigliosa brezza ci fa dimenticare l’opprimente calura della città.

Il menù, che rispecchia la tradizione piacentina, ci viene portato al tavolo, unitamente alla carta dei vini che risulta ampia e ben assortita.

Scegliamo, per iniziare, un bell’antipasto: un’infinita quantità di ottimi salumi (coppa, pancetta, mariola, salame, fiocchetto e culatello) ci viene velocemente portata al tavolo insieme ad una fantastica bortolina, sottile e sapientemente cotta.

Di primo scegliamo i tradizionali tortelli con la coda che hanno una sfoglia bella sottile ed un ripieno delicato. Il piatto è abbondante e decisamente succolento. Oltre ai consueti piatti della tradizione (anolini, tagliatelle ecc.) spicca il risotto al Castelmagno.

La pancia è ormai piena per gustare anche un secondo (rigorosamente di carne e che seguono l’andamento delle stagioni) motivo per cui viriamo direttamente sulla carta dei dolci tra cui spicca -oltre ad un misto di semifreddi- lo zabaione accompagnato dalla torta sbrisolona e da piccola pasticceria secca. La nostra scelta ricade proprio su questo dessert: lo zabaione è estremamente delicato, ancora tiepido e si accompagna magnificamente con un’ottima torta sbrisolona e a dei biscottini di pasta frolla friabili e gustosi.

discreto -
buono -
ottimo -
non plus ultra