Ultima Notizia
26/09/2018
Ottobre è vicino ed è tempo di Utùbar GRASS: la rassegna enogastronomica piacentina organizzata dalla confraternita dei GRASS alla quale hanno aderito ventisette ristoranti presenti nella sua guida. Un evento che coprirà l’intero mese di ottobre con lo scopo di far conoscere le tradizioni culinarie del piacentino. La Confraternita dei GRASS, associazione di promozione sociale che si impegna dal 1999 a promuovere l’enogastronomia della provincia di Piacenza, organizza la Rassegna enogastronomica “Utùbar Grass 2108” in collaborazione con Unione Commercianti Piacenza, Confesercenti e FIPE, con l’obiettivo di far scoprire l’eccellenza della cucina locale e dei prodotti del territorio a sempre più persone provenienti non solo dal territorio stesso, ma anche da quelli contigui. L’evento è patrocinato dalla Provincia di Piacenza e dalla Regione Emilia Romagna. I ristoranti aderenti proporranno, per tutta la durata della Rassegna, per tutti i giorni della settimana, un menu composto da antipasto, primo, secondo e dolce, incluso anche il coperto e l’acqua, ad un prezzo complessivo scontato rispetto a quello normalmente praticato per i singoli piatti. In alcuni casi sono inclusi nel menu vino, caffè, liquore. Saranno inoltre proposte delle bottiglie di vino piacentino, in abbinamento al menu, a prezzo scontato, rispetto a quello normalmente in carta dei vini, per la Rassegna. Tutti i piatti presenti nei menu si baseranno su ricette tradizionali e prodotti del territorio. Le ricette dei piatti proposti da ogni ristorante saranno pubblicate dai GRASS sul loro sito internet, sui social media ad esso collegati (es. Facebook, Instagram, ecc.) e su un eventuale ricettario cartaceo. Per ogni ricetta pubblicata verrà indicato il ristorante che l’ha fornita. Non potevano mancare visite e degustazioni di vini presso le aziende vitivinicole del piacentino, così, ogni domenica, per tutto “l’Utùbar GRASS” è previsto un appuntamento con una cantina differente

vai alle notizie


 
  Le Guide Enogastronomiche

La Guida ai Ristoranti e alle Trattorie

Trattoria La Verdiana

Via Verdi, 18 - Sant'Agata di Villanova Sull’Arda
tel.  0523-830209
Chiusura: Lunedì

Per arrivarci: Da Piacenza: superare l'abitato di Villanova S.A., continuare sulla strada verso Busseto e girare a destra, dopo pochi Km, in direzione S. Agata dove, superata la villa che fu abitazione di Giuseppe Verdi, si trova la trattoria sulla destra.
Parcheggio: Parcheggio privato disponibile.
Coperti: 40 interno + 40 esterno

data ultima visita: 09/2018



Il ristorante è situato in mezzo alla tranquillità delle campagne della Bassa a pochi metri dalla famosa Villa di Giuseppe Verdi (che consiglio a tutti di visitare) a Sant’Agata di Villanova sull’Arda, ancora in provincia di Piacenza ma al limite con il confine Parmense. Proprio in quanto terra di confine la cucina subisce le influenze della vicina tradizione parmigiana e di quella lombarda tanto da connotarne la specificità enogastronomica che ha contribuito alla formazione del percorso “Terre Verdiane”.
Nel corso della nostra visita la carta del menù ci è stata annunciata a voce dall’oste e proprietario del locale che preferisce questa modalità a quella del classico menù per meglio trasmettere il significato dei singoli piatti.
L’antipasto propone grandi classici della “Bassa” tra cui oltre a coppa, salame e pancetta anche spalla cotta e culatello di Zibello.
Tra i primi segnaliamo i tortelli alla Verdi, fatti nella forma quadrata “parmense” con ripieno di erbette, spalla e tartufo bianco.
I secondi vedono sempre come protagonista il maiale cucinato in varie declinazioni dalla coppa arrosto allo stinco al cappello del prete omaggio ad una terra che ha fatto dell’allevamento del maiale una delle principali tipicità.
Tra i dolci troviamo una chicca che chi è arrivato fino qua non può perdere: uno Zabaione con gli Amaretti fatto secondo un’antica ricetta tramandata dall’Antica Trattoria Cantarelli di Samboseto, ristorante chiuso nel 1983 ma giunto, ai tempi, ad essere considerato uno dei migliori ristoranti del nord Italia con l’attribuzione delle 2 stelle Michelin.
La cantina propone soprattutto vini del territorio come Lambrusco e Fortana ma anche qualche etichetta extra territoriale
La cucina si sposa appieno con l’ambiente rustico che richiama le atmosfere dei film di Guareschi e di Novecento di Bernardo Bertolucci. Il servizio che fa della lentezza una virtù è adatto per chi vuole trascorrere una domenica all’insegna del buon cibo e della tranquillità

Prezzo per un pasto completo, comprensivo di caffè e bargnolino fatto in casa si spendono attorno alle 35,00 - 40,00 euro.

Carte di Credito: le principali + bancomat


Antipasti Salumi
Primi Secondi
Dolci Vino
Quantita' Ambiente
Prezzo Voto Globale

(discreto -buono -ottimo -non plus ultra )

Confraternita dei Grass - Piacenza - C.F. 91078890331
Tutti i diritti di sfruttamento sono riservati