Ultima Notizia
26/09/2018
Ottobre è vicino ed è tempo di Utùbar GRASS: la rassegna enogastronomica piacentina organizzata dalla confraternita dei GRASS alla quale hanno aderito ventisette ristoranti presenti nella sua guida. Un evento che coprirà l’intero mese di ottobre con lo scopo di far conoscere le tradizioni culinarie del piacentino. La Confraternita dei GRASS, associazione di promozione sociale che si impegna dal 1999 a promuovere l’enogastronomia della provincia di Piacenza, organizza la Rassegna enogastronomica “Utùbar Grass 2108” in collaborazione con Unione Commercianti Piacenza, Confesercenti e FIPE, con l’obiettivo di far scoprire l’eccellenza della cucina locale e dei prodotti del territorio a sempre più persone provenienti non solo dal territorio stesso, ma anche da quelli contigui. L’evento è patrocinato dalla Provincia di Piacenza e dalla Regione Emilia Romagna. I ristoranti aderenti proporranno, per tutta la durata della Rassegna, per tutti i giorni della settimana, un menu composto da antipasto, primo, secondo e dolce, incluso anche il coperto e l’acqua, ad un prezzo complessivo scontato rispetto a quello normalmente praticato per i singoli piatti. In alcuni casi sono inclusi nel menu vino, caffè, liquore. Saranno inoltre proposte delle bottiglie di vino piacentino, in abbinamento al menu, a prezzo scontato, rispetto a quello normalmente in carta dei vini, per la Rassegna. Tutti i piatti presenti nei menu si baseranno su ricette tradizionali e prodotti del territorio. Le ricette dei piatti proposti da ogni ristorante saranno pubblicate dai GRASS sul loro sito internet, sui social media ad esso collegati (es. Facebook, Instagram, ecc.) e su un eventuale ricettario cartaceo. Per ogni ricetta pubblicata verrà indicato il ristorante che l’ha fornita. Non potevano mancare visite e degustazioni di vini presso le aziende vitivinicole del piacentino, così, ogni domenica, per tutto “l’Utùbar GRASS” è previsto un appuntamento con una cantina differente

vai alle notizie


 
  Le Guide Enogastronomiche

La Guida ai Ristoranti e alle Trattorie

Ristorante La Palta

http://www.lapalta.it/
loc. Bilegno, 67 - Borgonovo Val Tidone (PC)
tel.  0523 / 862103
Chiusura: lunedì

Per arrivarci: Da Piacenza prendere la ex SS10 Padana Inferiore in direzione San Nicolò/Castel San Giovanni. A San Nicolò al secondo semaforo prendere a sinistra per Borgonovo. Dopo alcuni chilometri seguire le indicazioni per Bilegno.
Parcheggio: Si parcheggia pacilmente nei pressi del locale
Coperti: 80

data ultima visita: 11/2018



Il ristorante La Palta è il regno di una chef di straordinario talento: Isa Mazzocchi.
Cresciuta da una mamma cuoca e razdora Doc, la signora Stefana, Isa ha tra i suoi punti di forza l'amore per la tradizione e per la terra in cui è cresciuta. Nei suoi raffinati piatti c'è sempre qualcosa di legato al territorio e reinterpretato con creatività. Isa è la chef delle sperimentazioni ardite e mai banali. Sempre ben riuscite, peraltro. Qualche esempio? Le "Lumache impanate di "Chisola" ai ciccioli con biete brasate" e ancora "Trippa alla piastra con acciughe e le ultime verdure del nostro orto", due piatti attualmente in carta che rappresentano bene la creatività e lo spirito impavido di questa donna e chef stellata.
Nella stagione del tartufo bianco, non si può resistere alla tentazione di gustare qualche piatto che contenga questo ingrediente lussuoso e prelibato: Isa lo propone con uno sformatino di zucca, coi classici tagliolini freschi e con le uova.
Nei secondi piatti spiccano, a conferma di quanto detto sopra, tagli di carne pregiata provenienti da aziende piacentine, dal capriolo della Val Tidone al suinetto di Morini.
Il pesce per Isa è tendenzialmente pesce d'acqua dolce, proposto anche crudo.
Nulla di dire sulla carta dei vini, ampia e raffinata come ci si aspetta da un ristorante stellato.
La sala è gestita da Roberto e Monica, rispettivamente marito e sorella di Isa. Perchè La Palta è anche questo: una famiglia affiatata e ospitale, pronta ad accogliervi in un locale elegante e allo stesso tempo sobrio. Gli arredi rispecchiano perfettamente la filosofia della famiglia, con l'uso del legno e di tele grezze che testimoniano come questo ristorante si sia trasformato intorno a Isa, da trattoria di paese a locale stellato, senza mai tradire le proprie origini.

Per un pasto completo si spendono almeno 80 euro a persona. E' disponibile un menu degustazione a 75 euro.

Carte di Credito: tutte+bancomat


Antipasti Salumi
Primi Secondi
Dolci Vino
Quantita' Ambiente
Prezzo Voto Globale

(discreto -buono -ottimo -non plus ultra )

Confraternita dei Grass - Piacenza - C.F. 91078890331
Tutti i diritti di sfruttamento sono riservati