Ultima Notizia
26/09/2018
Ottobre è vicino ed è tempo di Utùbar GRASS: la rassegna enogastronomica piacentina organizzata dalla confraternita dei GRASS alla quale hanno aderito ventisette ristoranti presenti nella sua guida. Un evento che coprirà l’intero mese di ottobre con lo scopo di far conoscere le tradizioni culinarie del piacentino. La Confraternita dei GRASS, associazione di promozione sociale che si impegna dal 1999 a promuovere l’enogastronomia della provincia di Piacenza, organizza la Rassegna enogastronomica “Utùbar Grass 2108” in collaborazione con Unione Commercianti Piacenza, Confesercenti e FIPE, con l’obiettivo di far scoprire l’eccellenza della cucina locale e dei prodotti del territorio a sempre più persone provenienti non solo dal territorio stesso, ma anche da quelli contigui. L’evento è patrocinato dalla Provincia di Piacenza e dalla Regione Emilia Romagna. I ristoranti aderenti proporranno, per tutta la durata della Rassegna, per tutti i giorni della settimana, un menu composto da antipasto, primo, secondo e dolce, incluso anche il coperto e l’acqua, ad un prezzo complessivo scontato rispetto a quello normalmente praticato per i singoli piatti. In alcuni casi sono inclusi nel menu vino, caffè, liquore. Saranno inoltre proposte delle bottiglie di vino piacentino, in abbinamento al menu, a prezzo scontato, rispetto a quello normalmente in carta dei vini, per la Rassegna. Tutti i piatti presenti nei menu si baseranno su ricette tradizionali e prodotti del territorio. Le ricette dei piatti proposti da ogni ristorante saranno pubblicate dai GRASS sul loro sito internet, sui social media ad esso collegati (es. Facebook, Instagram, ecc.) e su un eventuale ricettario cartaceo. Per ogni ricetta pubblicata verrà indicato il ristorante che l’ha fornita. Non potevano mancare visite e degustazioni di vini presso le aziende vitivinicole del piacentino, così, ogni domenica, per tutto “l’Utùbar GRASS” è previsto un appuntamento con una cantina differente

vai alle notizie


 
  Le Guide Enogastronomiche

La Guida ai Ristoranti e alle Trattorie

Trattoria Cervini

http:\\www.trattoriacervini.it
Località Campremoldo Sopra
tel.  0523-787101 – 347-2525334
Chiusura: Chiuso il Lunedì, Martedì, Mercoledì e Giovedì solo su prenotazione

Per arrivarci: Da Piacenza di prende in direzione Val Tidone verso Borgonovo: passato il semaforo di Gragnanino alla rotonda si svolta a sinistra verso Campremoldo Sopra. Il locale si trova nella piazza al centro dell’abitato, all’incrocio delle strade che collegano Mottaziana, Tavernago e Gragnano.
Parcheggio: Si parcheggia con facilità in piazza e lungo le vie del paese
Coperti: 100

data ultima visita: 11/2018



Se cercate cucina tradizionale piacentina, la Trattoria
Cervini è certamente il posto perfetto dove trovare le
pietanze tipiche come si sono sempre mangiate in
provincia.
L’antipasto non lascia possibilità di scelta: piatto di
coppa, salame, pancetta e ciccioli pressati
accompagnati da sottaceti casalinghi e frittatina di
cipolla. Non chiedete prosciutto crudo, a Piacenza non
si fa!
I primi sono quelli classici, ovvero ottimi tortelli con la
coda, pisarei basotti ed anolini, ma anche contaminazioni dai confini della provincia: veramente eccezionali i testaroli ai funghi.
Porzioni generose ed abbondanti sulle prime portate, così come pure sui secondi: lumache alla piacentina, piccola di cavallo, coppa arrosto, stinco di maiale, guanciale, trippa alla piacentina, stracotto d’asinella non mancano mai nel menu e si possono gustare
anche battuta di chianina e quaglie ripiene!
La tradizione segue nei dolci, dove però la cucina si scatena anche in accostamenti più arditi, come, merito degli innumerevoli corsi culinari di cui si trova traccia sui certificati appesi alle pareti della sala.
Non c’è una carta dei vini, ma è possibile scegliere tra i vini di quattro o cinque cantine della Val Trebbia e Val Tidone, con sicura soddisfazione a km zero.
Poco spazio ai dettagli, l’ambiente è rustico come deve essere una trattoria di campagna: nella sala d’ingresso, il bancone del bar con piano in acciaio troneggia circondato da tavoli in formica in una sala con perlinatura alle pareti.
Il servizio è rapido, l’ambiente è pulito, caldo e ospitale e frequentato da molte persone del posto, segno di qualità del cibo e di cordialità dei titolari, che gestiscono il locale in famiglia dal 1969.
A pranzo è disponibile il “menu operaio”, per chi vuole abbuffarsi a prezzo fisso.


Per un pasto completo, con mezza bottiglia di vino, si spendono circa 30,00-35,00 €.

Carte di Credito: le principali + bancomat


Antipasti Salumi
Primi Secondi
Dolci Vino
Quantita' Ambiente
Prezzo Voto Globale

(discreto -buono -ottimo -non plus ultra )

Confraternita dei Grass - Piacenza - C.F. 91078890331
Tutti i diritti di sfruttamento sono riservati