Ultima Notizia
26/09/2018
Ottobre è vicino ed è tempo di Utùbar GRASS: la rassegna enogastronomica piacentina organizzata dalla confraternita dei GRASS alla quale hanno aderito ventisette ristoranti presenti nella sua guida. Un evento che coprirà l’intero mese di ottobre con lo scopo di far conoscere le tradizioni culinarie del piacentino. La Confraternita dei GRASS, associazione di promozione sociale che si impegna dal 1999 a promuovere l’enogastronomia della provincia di Piacenza, organizza la Rassegna enogastronomica “Utùbar Grass 2108” in collaborazione con Unione Commercianti Piacenza, Confesercenti e FIPE, con l’obiettivo di far scoprire l’eccellenza della cucina locale e dei prodotti del territorio a sempre più persone provenienti non solo dal territorio stesso, ma anche da quelli contigui. L’evento è patrocinato dalla Provincia di Piacenza e dalla Regione Emilia Romagna. I ristoranti aderenti proporranno, per tutta la durata della Rassegna, per tutti i giorni della settimana, un menu composto da antipasto, primo, secondo e dolce, incluso anche il coperto e l’acqua, ad un prezzo complessivo scontato rispetto a quello normalmente praticato per i singoli piatti. In alcuni casi sono inclusi nel menu vino, caffè, liquore. Saranno inoltre proposte delle bottiglie di vino piacentino, in abbinamento al menu, a prezzo scontato, rispetto a quello normalmente in carta dei vini, per la Rassegna. Tutti i piatti presenti nei menu si baseranno su ricette tradizionali e prodotti del territorio. Le ricette dei piatti proposti da ogni ristorante saranno pubblicate dai GRASS sul loro sito internet, sui social media ad esso collegati (es. Facebook, Instagram, ecc.) e su un eventuale ricettario cartaceo. Per ogni ricetta pubblicata verrà indicato il ristorante che l’ha fornita. Non potevano mancare visite e degustazioni di vini presso le aziende vitivinicole del piacentino, così, ogni domenica, per tutto “l’Utùbar GRASS” è previsto un appuntamento con una cantina differente

vai alle notizie


 
  Le Guide Enogastronomiche

La Guida ai Ristoranti e alle Trattorie

Locanda del Borgo

http://www.locandadelborgo.pc.it
Località Momeliano di Gazzola (PC)
tel.  0523 / 97.51.64
Chiusura: mercoledì

Per arrivarci: da Piacenza si prende la provinciale per Gossolengo, superato questo paese seguire la strada finché si trovano le indicazioni a destra per Rivalta-Gazzola, superato il ponte girare a sinistra e seguire per Gazzola. Giunti qui girare a sinistra verso Agazzano finché non si giunge al quadrivio in cui la strada più a sinistra porta a Momeliano (seguite i cartelli). La locanda è nella piazza.
Parcheggio: C'è un parcheggio davanti al ristorante
Coperti: 50+20

data ultima visita: 11/2018



Momeliano è un bel borgo affacciato sulle colline della Val Luretta, varrebbe la pena di venire fin qui anche solo per godere dello splendido paesaggio, ma se alla bellezza dei luoghi aggiungiamo la possibilità di gustare un ottimo pranzo all'insegna della buona cucina piacentina, allora il quadro diventa perfetto. La Locanda del Borgo è una trattoria a conduzione familiare che funge anche da bar per la piccolissima frazione. Il locale non è forse il più bello della nostra provincia, ma non fateci caso: sistematevi vicino a una finestra, godetevi il panorama e ordinate il vostro pranzo o la vostra cena: non resterete delusi! Ottimi salumi accompagnati da un gnocco fritto leggero come quello di mia suocera, e una giardiniera che sembra fatta da una vera razdora piacentina. Gli anolini sono tra i migliori che si possano gustare, piccoli, equilibrati e accompagnati da un brodo leggero ma saporito. Se venite in autunno, vi consiglio di provare i gnocchi di zucca: sono così buoni che mi sembra di sentirne ancora il sapore mentre scrivo. Tra i secondi abbiamo assaggiato il coniglio alla cacciatora e il ganassino da maiale col purè di patate e come dolce una favolosa e leggerissima torta di mele e cannella servita con gelato, e un'originale versione del salame di cioccolato fatta col fondente e le mandorle.
La scelta dei vini è abbastanza varia, incentrata sulle cantine locali: già che siete in zona, un piccolo tour delle cantine può essere una gran bella idea.

Con un ottimo rapporto qualità prezzo (per un pasto completo, escluso il vino, si spendono circa 25 euro), questa trattoria si conferma tra le più consigliate della Val Luretta.

Carte di Credito: le principali + bancomat


Antipasti Salumi
Primi Secondi
Dolci Vino
Quantita' Ambiente
Prezzo Voto Globale

(discreto -buono -ottimo -non plus ultra )

Confraternita dei Grass - Piacenza - C.F. 91078890331
Tutti i diritti di sfruttamento sono riservati