Ultima Notizia
26/09/2018
Ottobre è vicino ed è tempo di Utùbar GRASS: la rassegna enogastronomica piacentina organizzata dalla confraternita dei GRASS alla quale hanno aderito ventisette ristoranti presenti nella sua guida. Un evento che coprirà l’intero mese di ottobre con lo scopo di far conoscere le tradizioni culinarie del piacentino. La Confraternita dei GRASS, associazione di promozione sociale che si impegna dal 1999 a promuovere l’enogastronomia della provincia di Piacenza, organizza la Rassegna enogastronomica “Utùbar Grass 2108” in collaborazione con Unione Commercianti Piacenza, Confesercenti e FIPE, con l’obiettivo di far scoprire l’eccellenza della cucina locale e dei prodotti del territorio a sempre più persone provenienti non solo dal territorio stesso, ma anche da quelli contigui. L’evento è patrocinato dalla Provincia di Piacenza e dalla Regione Emilia Romagna. I ristoranti aderenti proporranno, per tutta la durata della Rassegna, per tutti i giorni della settimana, un menu composto da antipasto, primo, secondo e dolce, incluso anche il coperto e l’acqua, ad un prezzo complessivo scontato rispetto a quello normalmente praticato per i singoli piatti. In alcuni casi sono inclusi nel menu vino, caffè, liquore. Saranno inoltre proposte delle bottiglie di vino piacentino, in abbinamento al menu, a prezzo scontato, rispetto a quello normalmente in carta dei vini, per la Rassegna. Tutti i piatti presenti nei menu si baseranno su ricette tradizionali e prodotti del territorio. Le ricette dei piatti proposti da ogni ristorante saranno pubblicate dai GRASS sul loro sito internet, sui social media ad esso collegati (es. Facebook, Instagram, ecc.) e su un eventuale ricettario cartaceo. Per ogni ricetta pubblicata verrà indicato il ristorante che l’ha fornita. Non potevano mancare visite e degustazioni di vini presso le aziende vitivinicole del piacentino, così, ogni domenica, per tutto “l’Utùbar GRASS” è previsto un appuntamento con una cantina differente

vai alle notizie


 
  Le Guide Enogastronomiche

La Guida ai Ristoranti e alle Trattorie

Locanda Trattoria Cesarina

Via Romagnosi, 31
tel.  0523998301
Chiusura: Venerdì e Domenica sera

Per arrivarci: Da Castel San Giovanni seguire le indicazioni per Borgonovo Val Tidone, proseguire per Pianello Nibbiano, sempre sulla Provinciale 412. In uscita dall'abitato di Trevozzo, sulla sinistra si trova il locale.
Parcheggio: Disponibile in loco
Coperti: 60/70

data ultima visita: 04/2012



Ma perchè decidere di andare a cena fuori il Lunedì, quando quasi tutti i locali della zona sono chiusi?
Risposta: non lo so, ma la Trattoria Cesarina a Pianello era aperta e ci è sembrato doveroso rifocillarci lì!
Optiamo per un bell’antipasto di salume con un assaggio di gnocco fritto, cipolline, sott’oli e insalata russa.
Buono, ma se dovessi essere pignolo un po’ freddo da frigo e tagliato spesso (suppongo che tutta la cena sia un po’ stata influenzata dal fatto di non avere prenotato e che fosse Lunedì)
Bis di primi classici: Tortelli burro e salvia e Pisarei.
La mia preferenza va a questi ultimi, nella loro versione “pastosa” come si trovano spesso anche in famiglia, ma anche i tortelli erano buoni.
Come secondo ci vengono proposti tagliata con rucola e grana, roast beef o pietanze alla griglia.
Scegliamo 2 tagliate buone ma un po’ nervose e un roast beef.
Chiudiamo con un tiramisù molto ricco e goloso e 2 fette di crostata con marmellata e amaretti alla quale non riuscirei a dire di no nemmeno dopo il più lauto dei pasti.
Con caffè acqua e vino (una bottiglia di “Re dei Vivi” che non ho mai sentito né capito da dove provenga in zona Vicobarone e una bottiglia da ½ L di Poggi Azzali) abbiamo speso 33€ cad.


Per un pasto completo circa 30€

Carte di Credito: Le principali e Bancomat


Antipasti Salumi
Primi Secondi
Dolci Vino
Quantita' Ambiente
Prezzo Voto Globale

(discreto -buono -ottimo -non plus ultra )

Confraternita dei Grass - Piacenza - C.F. 91078890331
Tutti i diritti di sfruttamento sono riservati