Ultima Notizia
26/09/2018
Ottobre è vicino ed è tempo di Utùbar GRASS: la rassegna enogastronomica piacentina organizzata dalla confraternita dei GRASS alla quale hanno aderito ventisette ristoranti presenti nella sua guida. Un evento che coprirà l’intero mese di ottobre con lo scopo di far conoscere le tradizioni culinarie del piacentino. La Confraternita dei GRASS, associazione di promozione sociale che si impegna dal 1999 a promuovere l’enogastronomia della provincia di Piacenza, organizza la Rassegna enogastronomica “Utùbar Grass 2108” in collaborazione con Unione Commercianti Piacenza, Confesercenti e FIPE, con l’obiettivo di far scoprire l’eccellenza della cucina locale e dei prodotti del territorio a sempre più persone provenienti non solo dal territorio stesso, ma anche da quelli contigui. L’evento è patrocinato dalla Provincia di Piacenza e dalla Regione Emilia Romagna. I ristoranti aderenti proporranno, per tutta la durata della Rassegna, per tutti i giorni della settimana, un menu composto da antipasto, primo, secondo e dolce, incluso anche il coperto e l’acqua, ad un prezzo complessivo scontato rispetto a quello normalmente praticato per i singoli piatti. In alcuni casi sono inclusi nel menu vino, caffè, liquore. Saranno inoltre proposte delle bottiglie di vino piacentino, in abbinamento al menu, a prezzo scontato, rispetto a quello normalmente in carta dei vini, per la Rassegna. Tutti i piatti presenti nei menu si baseranno su ricette tradizionali e prodotti del territorio. Le ricette dei piatti proposti da ogni ristorante saranno pubblicate dai GRASS sul loro sito internet, sui social media ad esso collegati (es. Facebook, Instagram, ecc.) e su un eventuale ricettario cartaceo. Per ogni ricetta pubblicata verrà indicato il ristorante che l’ha fornita. Non potevano mancare visite e degustazioni di vini presso le aziende vitivinicole del piacentino, così, ogni domenica, per tutto “l’Utùbar GRASS” è previsto un appuntamento con una cantina differente

vai alle notizie


 
  Le Guide Enogastronomiche

La Guida ai Ristoranti e alle Trattorie

Trattoria Alpina

Frazione Cicogni - Pecorara
tel.  0523-999116
Chiusura: Lunedì

Per arrivarci: Dalla tangenziale prendere l’uscita per Borgonovo, a Borgonovo girare per Passo del Penice, arrivati al bivio di Nibbiano seguire per Pecorara. Dopo il paese proseguire oltre in direzione Bobbio. La frazione di Cicogni è dopo una decina di minuti di viaggio.
Parcheggio:  Nella piazzetta su cui si affaccia la trattoria non è possibile parcheggiare, meglio lasciare l’auto fuori dal paese e arrivare a piedi.
Coperti: 60

data ultima visita: 08/2018



Un avamposto, una ridotta, una trincea. La Trattoria Alpina di Cicogni, frazione di Pecorara, frazione di Alta Val Tidone (con le fusioni fra Comuni va così, si innescano queste spirali sintattiche) prima di essere trattoria è innanzi tutto un fortino, una sorta di trincea della buona cucina piacentina (quella rurale, con pochi fronzoli) che resiste in un territorio, l’alta collina, che sembra conoscere uno spopolamento irreversibile e un impoverimento di servizi e attività inarrestabile.
A rincuorare il cuore (e lo stomaco) c’è la consolazione che alcune sacche di resistenza “tengono botta” (come si dice da queste parti) ancora oggi come nel caso di questa attività che dopo mezzo secolo, anno più anno meno, continua a sfamare generazioni di fungaioli, cacciatori di cinghiali, boscaioli, motociclisti infangati da capo a piedi e gente del posto.
Fronzoli, come detto, non ce ne sono.
Il menù è presto detto. Dopo gli antipasti di affettati misti e verdure in agrodolce tra i primi è da segnalare il risotto con i funghi (eccezionale, la specialità della signora Marisa, cuoca e direttrice dei lavori) che riesce a rubare la scena agli intramontabili pisarei che a loro volta se la contendono con le tagliatelle con il sugo di cinghiale e – nella stagione fredda - ai ravioli in brodo e non moltissimo altro.
Di secondo arrosti misti, bollito misto, brasato, a volte polenta oppure sfizi vari ed eventuali come qualche portata a base di tartufi (qui è zona) che si possono concordare con adeguato anticipo con la signora Marisa. Rigorosamente per telefono, rigorosamente al numero fisso. Perché da queste parti, per quel discorso che si faceva prima sui pochi fronzoli, si vive e si resiste anche senza tutte quelle diavolerie di Internet e dei social media.
Quindi niente sito web. Non c’è. Non hanno la pagina Facebook, quindi nulla postano. Non hanno un profilo Twitter su cui twittare, non pubblicano foto su Instagram, non aggiornano stati su WhatsApp. Niente social, niente forum, niente richieste di amicizia, niente selfie.
Niente di niente. Solo una sana e robusta cucina e tutt’attorno boschi e monti.
Una pace…

Per un pasto completo il conto (inclusi vino e caffè) si aggira sui 25,00 - 30,00 euro.

Carte di Credito: nessuna


Antipasti Salumi
Primi Secondi
Dolci Vino
Quantita' Ambiente
Prezzo Voto Globale

(discreto -buono -ottimo -non plus ultra )

Confraternita dei Grass - Piacenza - C.F. 91078890331
Tutti i diritti di sfruttamento sono riservati