La ricerca delle ricette tradizionali che rischiano di scomparire non č stata la prima delle attivita' della Confraternita, ma e' presto diventata una priorita' perche' l'appiattimento dei canoni del gusto non e' una piaga solo a livello mondiale, ma anche per una piccola realta' come la provincia di Piacenza. L'aumento del turismo gastronomico nelle nostre valli ha spinto i ristoratori a concentrarsi sui piatti piu' noti al di fuori della provincia a discapito di altri pure eccellenti e pieni di storia, ma con l'unica colpa di essere meno famosi. L'esempio piu' emblematico ci pare il predominio assoluto del gnocco fritto in abbinamento ai salumi a discapito della burtleina: il primo era diffuso all'inizio solamente nella parte nord-orientale della provincia, mentre la seconda dominava incontrastata su tutto il resto delle quattro valli; oggi la burtleina sta scomparendo perche' tutti i turisti che si riversano nelle nostre terre nei fine settimana nulla sanno di questa frittellina, ma conoscono bene il gnocco fritto che sta diventando un cibo globalizzato come la pizza. Anche i marchi D.O.P., che tanto fanno per la tutela dei prodotti tipici, spingono inevitabilmente i produttori a concentrarsi sui prodotti protetti a discapito di altri: Grana Padano e Provolone contro i formaggi di pecora e capra, coppa, salame e pancetta contro lardo, salame gentile e mariola. Per questo motivo il ricettario che pubblichiamo vuole essere sempre pių completo e divenire un'arca di Noe' su cui salvare dall'annientamento ricette e cibi che fanno parte del meraviglioso patrimonio dei sapori storici delle nostre valli e che non deve andare perduto in nome della tipicita' canonizzata. Qualunque nuova ricetta, trovata sul quaderno della nonna o appresa in cucina dalla mamma, sara' ben accolta su queste pagine.  
 
Antipasti e salse

Primi

Secondi

Dolci

Liquori