Ristorante Enoteca San Nicola


http://www.ristorantesannicola.it/
Contrada San Nicola, 11
tel.á0523/932355
Chiusura:ánd


Per arrivarci:áDa Piacenza prendere la SS45 di Val Trebbia in direzione Bobbio-Genova. Superare Rivergaro e Perino, e proseguendo entrare al primo svincolo di Bobbio, quello con la statua bianca di San Colobano, e seguire la strada fino alla piazza con la fontana. Parcheggiate nel parcheggio a sinistra e incamminatevi nel borgo verso il Duomo. Poco oltre la metÓ della contrada, sulla destra vedete l'indicazione per il convento di San Nicola: seguite la via quasi fino in fondo: a sinistra troverete la facciata della chiesa di San Nicola, dove ha sede il "book bar", per il ristorante girate l'angolo e citofonate.

Parcheggio:áSi pu˛ parcheggiare nel parcheggio di piazza San Francesco e poi si fanno due passi tra le vie medievali di Bobbio

Coperti:á25

data ultima visita:á06/2016


Il San Nicola Ŕ uno dei locali pi¨ accoglienti che conosca: ambiente molto intimo suddiviso su quattro salette con tre o quattro tavoli ciascuna, arredato con cura, accoglienza calorosa ed attenta da parte dei camerieri e dell'oste, musica jazz in sottofondo. Il San Nicola occupa un complesso conventuale che si compone di chiesa adibita a sala da tÚ, di solito chiusa la sera, e al convento, adibito a ristorante. La sera si entra da una porta laterale rispetto alla facciata della chiesa, suonando il campanello. Sono disponibili anche alcune camere da letto.
Il menu si compone normalmente da quattro opzioni per ciascuna delle quattro portate (antipasti, primi, secondi, dolci). Le scelte sono territoriali, a volte tradizionali, spesso interpretate in maniera che ho sempre trovato molto gradevole.
L'ultima volta che sono stato ho trovato in menu, tra gli antipasti, un piatto di salumi locali, una millefoglie di fegatelli e pan briosche, sformatini di porcini, baccalÓ mantecato. Tra i primi tagliolini al rag¨ di cervo, chicche alla ricotta con pomodori secchi e mandorle, tortelli di patate al tartufo, vellutata di zucca. Come secondi: cinghiale in umido al ginepro, spezzatino con i funghi finferli, coppa arrosto al gutturnio, bocconcini di pollo al Roquefort. Anche i dolci sono di assoluto interesse (creme brulÚ, gelato ai marroni, nougat glacÚ, quenelle di cioccolato), anche se io preferisco sempre il piatto di formaggi che ne contiene almeno sette tipi diversi.
Prodigiosa Ŕ la scelta dei vini: sono disponibili centinaia di etichette nazionali ed estere: si pu˛ ordinare direttamente una bottiglia, oppure farsi consigliare dall'oste che Ŕ molto attento e, date le scelte fatte sul cibo, porta tre bottiglie secondo il suo gusto tra cui scegliere, tutte con il cartellino del prezzo attaccato al collo della bottiglia.

Per un pasto completo si spendono circa 45 Ç a testa, che ci pare adeguato.

Carte di Credito: le principali + bancomat



Antipasti Salumi
Primi Secondi
Dolci Vino
Quantita' Ambiente
Prezzo Voto Globale
( discreto - buono - ottimo - non plus ultra )
Confraternita dei Grass - Piacenza.
Tutti i diritti di sfruttamento sono riservati.