RECENSIONI

GRASSELLO D'ORO


La storia del Grassello d'Oro e' vecchia come i GRASS. Il premio, gia' chiamato Zampone d'Oro, viene assegnato dai GRASS ad una trattoria particolarmente meritevole.
Inizia nel 1999 quando il riconoscimento era solo virtuale, ed ancora lo e' stato nel 2000. Invece dal 2001 tale onoreficienza ha preso la forma di un piatto dipinto a mano che viene consegnato direttmente nelle mani dell'oste vincitore da un manipolo di GRASS.


Nell'albo storico del Grassello d'Oro si trovano locali molto diversi tra loro, alcuni con una sessantina di coperti, altri con alcune centinaia: questo segue la filosofia che non esiste un locale in assoluto migliore di tutti, ne' una tipologia in assoluto migliore, ma che esistono tanti ristoranti meravigliosi nella loro unicita' (e il Piacentino, fortunatamente, ne e' pieno).


Albo storico
  • 1999 Trattoria Bellaria di Biana (Ponte dell'Olio) - virtuale
  • 2000 Ristorante Trattoria Dell'Orso (Ponte dell'Olio)
  • 2001 Trattoria Bellaria di Biana (Ponte dell'Olio)
  • 2002 Ristorante Nido del Cuculo (Caminata)
  • 2003 Trattoria del Cacciatore Gusano (Gropparello) (cambio gestione nel 2006)
  • 2004 Ristorante San Giorgio di Genepreto (Nibbiano)
  • 2005 Albergo Ristorante Filietto di Mezzano Scotti (Bobbio)
  • 2006 La Taverna - Antica osteria di Chero di Chero (Carpaneto)



Confraternita dei Grass - Piacenza.
Tutti i diritti di sfruttamento sono riservati.