LA CONFRATERNITA

DE GUSTIBUS


La Confraternita dei GRASS si fonda sull'amore dei suoi membri per la cucina piacentina e si impegna per la diffusione della cultura dei pisarei e faso' nell'universo, contro le catene internazionali della ristorazione, i fast-food e la nouvelle cuisine che intendono appiattire i canoni del gusto.

La contrapposizione con questi tipi di "filosofie del mangiare" avviene, a scanso di equivoci, non attraverso la lotta violenta, ma con il recupero di gusti e sensibilita' che sono andati scomparendo negli ultimi decenni, distrutti nel vortice di un'umanita' che prima ha costruito le macchine e poi ne ha fatto il proprio modello di vita; sensibilita' che erano presenti e radicate fino a un paio di generazioni fa e che facevano parte strutturalmente del patrimonio culturale delle nostre terre.

La convivialita', lo stare a tavola, e' a nostro giudizio un fenomeno di costume che va ben oltre il mero "rifornimento di carburante".
Consumare un pasto seduti ad una tavola circondati da amici o familiari e' un atto che esalta lo spirito di ciascuno e che non ha succedanei.

Cio' non significa che la Confraternita auspichi l'estinzione dei fast-food e dei ristoranti affini, riconosce anzi ad essi la virtu' di poter servire un pasto caldo a meno di 5 euro, ma intende rendere consci i cittadini del fatto che il tipo di vita che quei locali rappresentano non puo' essere considerata la norma.
La vita frenetica che ormai tutti siamo obbligati a vivere abbisogna anche di spazi per coltivare la quiete e la serenita', e la tavola ben si presta a questo scopo, perche' unisce i piaceri del palato a quelli della buona compagnia.

Diverso e' il discorso per quel che riguarda la nouvelle cuisine e i movimenti internazionali di cucina: pur attribuendo a questi dignita' diversa dai fast-food, l'associazione ritiene che la particolarita' e l'originalita' delle cucine tradizionali di tutto il mondo sia una risorsa da valorizzare perche' permette la conservazione della culture locali e incoraggia un turismo migliore nella conoscenza non solo delle bellezze naturali ed artistiche dei luoghi visitati, ma anche delle tradizioni del popolo che li abita.

Non si scambi la Confraternita dei GRASS per un gruppo di antimoderni: gli intenti che si prefigge sono volti a superare certi errori che sono nati nel passato e alla diffusione di una consapevolezza sul cibo che non ha eguali nel passato e che si basa sia sull'esperienza di millenni di cucina tradizionale che su teorie della moderna medicina alimentare.

Per perseguire questi scopi la Confraternita mette a disposizione l'esperienza dei suoi membri, a tutti coloro che sono interessati, attraverso la pubblicazione di una guida dettagliata ai locali tipici della provincia di Piacenza che interpretano la visione di convivialita' appena descritta, e attraverso una guida alle cantine della provincia.
Ciascuno dei confratelli e' inoltre personalmente disponibile per suggerimenti particolari.
La Confraternita inoltre promuove l'incontro tra esperti del settore alimentare (enologi e norcini, dietologi e salumieri, osti e chef) con la cittadinanza al fine di educare tutti alla cultura dello stare bene a tavola.

L'attivita' dell'associazione si occupa anche della ricerca e pubblicazione di ricette tradizionali ormai di difficile reperimento, e della salvaguardia di prodotti tipici delle nostre zone come salumi, formaggi e vini.

Conscia della situazione italiana, la Confraternita si occupa anche di unire in una federazione altre associazioni con finalita' analoghe, e di aiutare il sorgere di nuove in territori diversi da quello piacentino.

In particolare la guida alle trattorie, che e' tutt'ora l'iniziativa piu' popolare della Confraternita, serve per promuovere i locali delle nostre zone che, in qualche modo, portano avanti una tradizione culinaria che non e' stata scalfita nei secoli e che con il piccolo apporto di ciascuno ha raggiunto livelli di eccellenza difficilmente superabili anche dai grandi artisti del fornello tanto celebrati oggi dai mezzi di comunicazione.
La Guida dei GRASS non stila una classifica dei locali, come qualcuno ci ha richiesto.
I ristoranti presenti sulla guida sono tutti unici, e si apprezzano diversamente a seconda dei propri gusti ed esigenze: i locali a 4 Grasselli hanno vinto almeno un anno il premio annuale dello Grassello d'Oro oppure raggiungono vette di culinaria, quelli con 3 Grasselli spesso hanno poco da invidiare a quelli sopra, e sanno servire un pasto completo ad un prezzo ragionevole; la categoria 2 Grasselli non vuole punire nessun locale, ma raccoglie osterie vere e proprie, quel tipo di locale che sta scomparendo via via sempre di pił da cinquant'anni a questa parte per lasciare posto alle hosterie, che dai genitori senz'acca ereditano spesso troppo poco.
I GRASS, per esempio, portano volentieri le morose a cena nei locali a 4 Grasselli, per le cene tra amici e per farsi delle mangiate vanno nei ristoranti a 3 Grasselli e per una cena semplice, veloce ed economica vanno nelle osterie a 2 Grasselli.
Detto questo, e' evidente, non troverete risposte nella Guida dei GRASS, ma tutto si riporta a voi stessi:


Gnosce te ipsum! (conosci te stesso!)


Confraternita dei Grass - Piacenza.
Tutti i diritti di sfruttamento sono riservati.